Progettare per l’hybrid continuum

05.10.2020 • 17.45
a cura di SKETCHIN
Live Talk

SKETCHIN

La pandemia di Covid19 ha spalancato davanti a noi un futuro inimmaginabile. Come cambieranno i servizi e le imprese per potersi adattare a questo nuovo stato delle cose? Fare la spesa, cenare con gli amici o fare shopping; nel “new normal” le persone vivranno le loro esperienze in una modulazione fluida e senza soluzione di continuità tra ambienti fisici e digitali. Percorsi individuali, estemporanei, spesso composti sulla base del momento e del contesto, ma densi di effetti per le aziende che devono ripensare i propri modelli e le proprie organizzazioni per potervi far fronte. Dobbiamo progettare per quello che abbiamo chiamato l’hybrid continuum, dove la continuità e il valore percepito lungo tutto il percorso esperienziale, sono le principali risorse che da designer dobbiamo sviluppare.

Azienda promotrice:

logo sketchin

SKETCHIN

Sketchin è uno studio di design e strategia che progetta le esperienze del futuro, Nasce a Manno nel 2006 e oggi impiega stabilmente 120 persone nelle sedi di Lugano, Milano, Roma, Madrid e San Francisco. Lo studio Sketchin utilizza gli strumenti del design per guidare la trasformazione digitale e di business delle aziende, aiutandole ad offrire esperienze rilevanti. Dal 2006 ha offerto i suoi servizi di Product & Service Thinking e consulenza strategica ai maggiori brand digital in tutto il mondo. Lo studio è parte del Gruppo Bip, Luca Mascaro ne è fondatore e amministratore delegato.

Relatori:

luca_mascaro (4)

Luca Mascaro

Sono un designer. I miei 20+ anni di pratica sono stati ispirati dalla sci-fi, dall’architettura, dalla cultura giapponese e dall’interesse per le esperienze umane. Nel 2006 ho fondato Sketchin per raccogliere una sfida: plasmare un mondo dove le persone vivono esperienze al di sopra delle loro aspettative

ACCESSI DAL 05.10.2020