Open source, fabbricazione digitale e pandemia.

08.10.2020 • 10.45
a cura di SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design
Live Talk

supsi 1000 x 600

Durante l’emergenza Coronavirus, le reti di laboratori di fabbricazione digitale e i makerspace nel mondo si sono messi insieme per fornire in tempi molto rapidi risposte concrete alla crisi sanitaria. La presentazione punta a raccontare le storie, le pratiche e i progetti che hanno dimostrato come la collaborazione, l’innovazione open source e l’utilizzo di tecnologie di produzione digitale e distribuita abbiamo permesso di rispondere in maniera concreta alla scarsità di dispositivi e attrezzature sanitarie.

Azienda promotrice:

supsi

SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design

Attiva nella Formazione di base, nella Formazione continua, nella Ricerca applicata e nell’offerta di Servizi alle imprese ed enti del territorio, la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) è una delle nove scuole universitarie professionali riconosciute dalla Confederazione Svizzera. Caratteristiche fondamentali della SUPSI sono l’orientamento alla pratica, l’interdisciplinarietà e il costante adattamento dei percorsi formativi e delle attività di ricerca alle necessità del territorio e della società.

Il Dipartimento ambiente costruzioni e design si propone di coniugare – nella formazione, nella ricerca e nelle prestazioni di servizio – la dimensione tecnica e quella del design all’interno della SUPSI. Grazie al sostegno delle proprie unità disciplinari assicura un contributo alla gestione e valorizzazione sostenibili del patrimonio naturale e costruito del proprio territorio di riferimento, costituito dai Cantoni alpini della Confederazione e dal Nord Italia, supportando scientificamente anche l’amministrazione cantonale.Tutte le sue attività di formazione sono caratterizzate dal valore aggiunto derivante dall’operare in un contesto in cui l’aspetto professionalizzante è associato a quello del rigore scientifico accademico.

Relatori:

Serena Cangiano

Foto by Joseph Prusa

Serena Cangiano

Serena Cangiano è ricercatrice presso il Laboratorio cultura visiva SUPSI dove è responsabile del FabLab DACD e coordina il Master of Advanced Studies in Interaction design. Si occupa di ricerca applicata e di consulenza in progetti che combinano design, tecnologia e open innovation. Dal 2010, cura programmi su tecnologia e design digitale in collaborazione con una rete internazionale di designer e laboratori in rete. Tra le sue ultime pubblicazioni, il libro “Cure ribelli – Tecnologie aperte per una cura come bene comune” (WeMake, Milano 2019).

ACCESSI DAL 08.10.2020